Tagliare la spesa legata al riscaldamento un bisogno sempre più imminente e concreto

Isolare in modo efficiente e naturale sia edifici esistenti che nuove costruzioni

Oggi è il momento giusto per investire nella ristrutturazione della propria casa per il risparmio energetico. Isolare in modo efficiente e naturale, sia gli edifici esistenti che quelli nuovi, conviene soprattutto nelle zone del nord Italia, dove il clima invernale è più rigido e offre maggiori opportunità di crescita rispetto al centro e sud Italia.

Posa del cappotto: deve essere realizzato da veri professionisti.

Il bisogno sempre più urgente di tagliare ogni spesa legata alla quotidianità e il riscaldamento rende la riqualificazione energetica una delle voci più importanti da considerare. Se si potesse offrire un investimento a rendimento garantito, spesso superiore al 10%, sarebbe una scelta vantaggiosa rispetto ad un investimento bancario. Inoltre, il capitale investito sarebbe soggetto ad una rivalutazione nel tempo, di pari passo con il rincaro delle fonti energetiche.

Ma in cosa consiste il cappotto?

Il cappotto consiste nel rivestire la facciata o la muratura esterna con uno strato di materiale coibente. Il risultato è apprezzabile non solo per l’isolamento termico, ma anche per la protezione dai rumori. Sebbene la tecnica sembri semplice, un buon risultato richiede un’attenta scelta dei materiali e una posa precisa ed accurata.

Investire per il risparmio energetico

Scegliere il sughero biondo naturale come materiale per il cappotto è una soluzione ideale perché è resistente, traspirante, duraturo, interamente naturale, non inquinante e facile da smaltire.

Per garantire che il cappotto duri nel tempo, è importante che sia posato da veri professionisti e non da maestranze improvvisate. In generale un buon cappotto garantisce condizioni di benessere tutto l’anno, intrappolando il caldo d’inverno e respingendolo d’estate.

Il sughero è il materiale ideale per la realizzazione di un cappotto isolante.

Il prodotto di Coverd, il pannello di sughero a grana fine SoKoVerd.LV, è un agglomerato purissimo di sughero biondo prebollito e ventilato che non contiene additivi e leganti artificiali.

Il sughero è una scelta ecologica poiché proviene dalla corteccia degli alberi senza deforestazione e la sua lavorazione ha un bassissimo impatto ambientale. Inoltre, essendo resistente alla compressione, inalterabile nel tempo e stabile alle variazioni di temperatura, è facile da sagomare e da posare. Tuttavia, per garantire che il cappotto duri nel tempo, è importante che sia realizzato da veri professionisti e non da maestranze improvvisate.

Un buon cappotto isolante è in grado di garantire condizioni di benessere all’interno dell’edificio, mantenendo una temperatura tra i 20 e i 28 gradi centigradi. In questo modo, intrappolando il caldo d’inverno e respingendolo d’estate, si può godere di un ambiente confortevole tutto l’anno.

In sintesi, ristrutturare oggi la propria casa per migliorarne l’isolamento energetico conviene sia dal punto di vista economico che ambientale. In particolare, nelle zone del nord Italia, dove il clima rigido invernale è più penalizzante, gli interventi di riqualificazione energetica possono portare a maggiori opportunità di risparmio e crescita.

Il cappotto termico è una delle soluzioni più efficaci per isolare gli edifici, ma è importante scegliere i materiali e posarli correttamente per ottenere un buon risultato. Il sughero biondo naturale è una scelta eccellente perché è resistente, traspirante, duraturo, interamente naturale, non inquinante e di facile smaltimento. Inoltre, la posa deve essere effettuata da veri professionisti per garantire che il cappotto duri nel tempo e fornisca un ambiente confortevole tutto l’anno.